Il chinesiologo: chi è costui?

Il chinesiologo: è la parola più cercata tra i risultati di questo blog. E avevamo già parlato di questa professione, distinguendola da altre figure dell’ambiente riabilitativo.

E la si cerca, nel 90% dei casi, per capire chi è e cosa fa.

Allora iniziamo l’anno ricordando chiè e cosa fa il chinesiologo per dare giusta informazione in un mondo sempre più dominato da fake news e da “l’ho letto su facebook”

il chinesiologo: chi è?

È il professionista in possesso del titolo rilasciato dall’ISEF/IUSM. Punto.

il chinesiologo: di cosa si occupa?

Per evitare errori, ho ripreso il piccolo elenco che feci quasi tre anni fa:

Il chinesiologo si occupa dell’attività motoria e sportiva di:

– persone sane

– persone che hanno terminato un percorso riabilitativo in seguito ad un qualunque evento

– persone che hanno patologie stabilizzate

– persone che hanno necessità di prevenire o combattere obesità, diabete e ipomobilità

– persone, anche con disabilità motoria, che hanno il bisogno di “muoversi”

Per il tipo di ciclo di studi che compie, il chinesiologo è il professionista più adatto all’insegnamento e all’educazione sportiva.

il chinesiologo: è simile all’ alllenatore?

Qui la risposta è più difficile.

Ho fatto una piccola ricerca in rete e le federazioni nazionali degli sport organizzano corsi per allenatori che non hanno tra i prerequisiti i titoli rilasciati da IUSM o da ISEF. Quindi potrei azzardarmi a dire che un laureato IUSM (che compie un corso di studi di 3 anni a livello universitario) è più preparato di un qualunque atleta che decide di fare un corso e diventa allenatore.

Certo, un atleta con esperienza decennale e con una formazione di base ha una maggior dimestichezza con il gesto atletico e con le strategie di gioco. Ma il laureato IUSM ha dalla sua una preparazione teorico-pratica generale di un livelo differente.

il chinesiologo: dove mi aspetto di trovarlo?

Il chinesiologo è il professionista che si occupa dell’attività sportiva e motoria. Quindi, teoricamente, lo si dovrebbe trovare in palestre, centri sportivi, campi di calcio…

Ma, come ho già detto in altri articoli, spesso tutto ciò non avviene.

In Italia sono frequenti i corsi di pochi giorni che “abilitano” all’insegnamento delle più disparate discipline.

Nell’immagine qui sotto, potete leggere il titolo rilasciato ed i requisiti richiesti per il corso di istruttore di fitness.

 

Durata del corso: 6 giorni.

chinesiologo

È quindi comprensibile il motivo per il quale i laureati IUSM hanno difficoltà ad inserirsi nel mondo del lavoro.

Ed è altresì chiaro perchè, spesso, nelle palestre la percentuale di infortuni è molto elevata.

NOTA BENE

per “infortuni” intendo tutte quelle situazioni per cui chi frequenta una palestra o un centro sportivo debba poi rivolgersi ad un medico o ad un fisioterapista

 

il chinesiologo: mal comune mezzo gaudio?

Per come la vedo io, fisioterapisti e chinesiologi sono sulla stessa barca. In attesa di un albo o di un ente che tuteli gli aventi diritto e sanzioni gli abusivi si va avanti sgomitando e cercando di farsi conoscere…

 

 

 

image_pdfimage_print