L’albero, la foresta e la macchia di umido

L’articolo di oggi prende spunto da due riflessioni.

La prima è questa: nel guardare una foresta bisognerebbe essere in grado di apprezzare sia la sua vastità che l’unicità di un albero. (SInceramente non so se è un aforisma o la frase di qualche saggio famoso…se lo scoprite o lo sapete, fatemi un fischio!)

Troppo spesso, invece, concentriamo il nostro sguardo sull’albero e perdiamo la maestosità del bosco. Oppure vediamo la foresta e non ci accorgiamo della bellezza del singolo albero.

La seconda frase è stata scritta da Andrew Taylor Still, fondatore della medicina osteopatica.

Still diceva:”Il compito del medico è di trovare la salute. Chiunque, infatti, è in grado di trovare la malattia

Ma come mai oggi parlo di queste cose?

Perchè durante questo periodo di feste, ho fatto caso ad una cosa: ormai quotidianamente veniamo bombardati da pubblicità che propongono farmaci per lenire ogni tipo di dolore, ma nessuno ci suggerisce di cercare la CAUSA di quel dolore.

Ci sono rimedi per l’acidità di stomaco, per il mal di schiena, per il mal di testa, per i dolori articolari. Ma non c’è nemmeno uno spot o un cartellone pubblicitario che inviti la persona a capire PERCHÈ abbia l’acidità di stomaco, il mal di schiena, il mal di testa o i dolori articolari.

Sembra quasi che l’unica necessità sia far sparire il dolore e non capire perchè sia venuto.

Per farvi un esempio alla Scrocknroll…immaginate di avere una macchia di umido sul soffitto e, invece di salire al piano di sopra per capire se ci sono perdite, vi limitate a dare una mano di vernice. E date la mano di vernice perchè l’unica cosa che volete è che gli amici non vedano quella bruttissima macchia di umido sul soffitto.

La mano di vernice risolve il problema per qualche settimana…poi la macchia di umidità uscirà fuori di nuovo. E se date un’altra mano di vernice, sarà ancora una volta un palliativo.

Fino a quando non si staccherà un pezzo di intonaco ed allora sarete costretti a chiamare urgentemente l’idraulico, il muratore ed il pittore.

 

CI-Robert-Felker_leaking-ceiling_s4x3_lg(l’immagine qui sopra è tratta da diynetwork)

Se riportiamo l’esempio della macchia di umido sul nostro corpo, possiamo capire meglio la cosa.

Se ci viene un dolore alla schiena e ci limitiamo a prendere un analgesico senza indagare, il dolore se ne va. Poi, dopo un mesetto il dolore torna, magari un po’ più forte. E prendiamo due analgesici. E il dolore se ne va, ma stavolta ci impiega qualche giorno. Poi, dopo un annetto, il dolore torna in pompa magna e ci decidiamo ad andare da uno specialista che ci prescriverà analisi, radiografie, visite specialistiche. Tutto ciò comporta soldi e tempo.

Soldi e tempo che potevamo risparmiare se avessimo indagato subito quel doloretto. Che magari si sarebbe risolto modificando la sedia che usiamo in ufficio o migliorando la nostra postura.

Il paragone dell’albero e della foresta è immediato. Ci preoccupiamo del nostro stomaco in fiamme, ma non ci preoccupiamo di COSA HA INNESCATO L’INCENDIO. Prendiamo una compressa per il mal di schiena ma non cerchiamo di capire il motivo per il quale la nostra colonna vertebrale ci da’ così fastidio.

Spesso mi capita di far notare ai miei pazienti piccoli particolari che possono migliorare la situazione generale, o magari che possono spiegare il motivo di alcuni dolori. E sono particolari talvolta ovvi, che non vengono presi in considerazione forse perchè sono troppo ovvi!

E arrivo alla frase di Still.

Lo scopo di chi lavora nell’ambito della salute dovrebbe essere quello di trovare la salute, e non soltanto di identificare la malattia. In un altro modo, potrei dire che tutti sono in grado di notare una protrusione di un disco vertebrale o di diagnosticare una contrattura muscolare. Il vero scopo è quello di far star meglio chi ha una protrusione o una contrattura.

In molte professioni sanitarie il traguardo è dare un nome a quel dolore o a quel fastidio.

Nell’osteopatia, il dolore o il fastidio sono solo l’inizio: la partenza di un percorso il cui unico scopo è la salute ed il benessere di chi si è rivolto a noi!

Lascia un commento