Asciughete i capelli, che te vie’ l’artrosi!!!

Questa settimana voglio cercare di sfatare un mito che negli anni è diventato leggenda: l’umidità che fa venire l’artrosi.

Vi ho già spiegato cosa è l’artrosi e perchè viene.

Ma perchè quando cambia il tempo o quando c’è umidità vengono i dolori?

Conoscete l’igrometro?

No? È un accrocco per misurare l’umidità (“hygros” in greco significa “umidità”) e, prima dell’avvento dell’elettronica, il modo più semplice di costruire un igrometro era usare un ciuffo di capelli.

Si. Avete letto bene. Nelle casette segnatempo ci sta un ciuffo di capelli!

Questi capelli modificano la lunghezza in base alla percentuale di umidità che si trova nell’aria (le donne che vanno dal parrucchiere in un giorno di pioggia capiranno benissimo!).

Questa tendenza alla modificazione della forma, la si ritrova nelle fibre nervose presenti nelle zone colpite da artrosi che, quindi, “fanno male” perchè risentono dei cambiamenti di umidità e di pressione atmosferica.

Da parte sua il freddo, invece, aumenta lo spasmo muscolare (o la rigidità…fate voi) e aumenta la dolorabilità delle contratture muscolari.

Quindi…uscite tranquillamente di casa con i capelli bagnati e state sicuri che non vi verrà l’artrosi. Se già avete l’artrosi, l’umidità vi romperà le scatole…ma non farà aumentare nè peggiorare la vostra situazione.

E non vi verrà nemmeno il raffreddore, ma di questo ne parliamo un’altra volta!

Read 4 comments

Lascia un commento